In principio era Internet e lo immaginavamo diverso

  • Guido Scorza
Parole chiave: Rodotà, Internet, Diritto, Metaverso, Piattaforme digitali

Abstract

Nel ripercorrere l’evoluzione di Internet si esamina il rapporto tra diritto e tecnologia, tra Stato e nuovi poteri privati. All’entusiasmo iniziale di un’Internet aperta e libera si è sostituita l’amara constatazione che la dimensione digitale è composta da giardini privati, ciascuno presidiato da pochi grandi soggetti privati. Nel prendere atto che i problemi di domani saranno quelli di ieri, non resta che mettere in pratica gli insegnamenti, spesso rimasti inascoltati, del Maestro Stefano Rodotà.

Biografia autore

Guido Scorza

Componente del Garante per la protezione dei dati personali

Pubblicato
2022-03-07
Come citare
[1]
Scorza, G. 2022. In principio era Internet e lo immaginavamo diverso. Rivista italiana di informatica e diritto. 4, 1 (mar. 2022), 13-16. DOI:https://doi.org/10.32091/RIID0052.