Le Linee-guida dell’Agcom sugli influencer nella prospettiva dell’attività di informazione e del costituzionalismo digitale

Autori

  • Enrico Albanesi

DOI:

https://doi.org/10.32091/RIID0156

Parole chiave:

Influencer, Linee-guida Agcom, Fornitore di servizi di media audiovisivi, Fornitore di piattaforma di condivisione di video, Piattaforma online

Abstract

L’articolo svolge un’analisi critica della regolamentazione degli influencer quali fornitori di servizi di media audiovisivi di cui al Testo unico dei servizi di media audiovisivi (TUSMA), compiuta dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom) nelle Linee-guida del 2024. Per poter svolgere una siffatta analisi, nell’articolo ci si muove in una prospettiva di diritto costituzionale: accogliendosi, da un lato, la chiave di lettura teorica del costituzionalismo digitale; guardandosi, dall’altro, all’attività degli influencer nell’ottica dell’attività di informazione e della libertà di espressione di cui all’art. 21 Cost.

Biografia autore

  • Enrico Albanesi

    Professore associato di Diritto costituzionale presso il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università di Genova

Dowloads

Pubblicato

2024-06-06

Fascicolo

Sezione

Studi e ricerche

Come citare

[1]
2024. Le Linee-guida dell’Agcom sugli influencer nella prospettiva dell’attività di informazione e del costituzionalismo digitale. Rivista italiana di informatica e diritto. 6, 1 (Jun. 2024), 13. DOI:https://doi.org/10.32091/RIID0156.